IL SISMABONUS E LE NTC 2018 PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO EDILIZIO di Nunzio Scibilia
«PARLIAMONE»  di Aldo Bertuglia
le tue foto
la Parola ed il
PRIMO PIANO Sicurezza sui luoghi di lavoro Prevenire: la salvaguardia dei BB.CC. Il ruggito della velocità Il taglio di via Roma Sicilia: siccità e risorse idriche RUP: è ora di cambiare Acustica: il d.lgs 42/2017 Gli ingegneri e la protezione civile Palermo, inondazioni e drenaggio La storia racconta la storia
news FOCUS
ABUSIVISMO
Vincenzo Di Dio
Esempio,    maestro,    professionista,    fonte    di    consigli,    uomo, ingegnere,    ricordo,    battaglia,    famiglia.    Queste    le    parole    più ricorrenti    che    ho    letto    e    sentito,    in    queste    ore,    su    Italo Cusmano   e   che   mi   hanno   fatto   percepire   l'entità   del   vuoto lasciato   e   il   rammarico   per   non   averlo   conosciuto.   In   questo momento   di   lutto   per   il   mondo   dell'ingegneria   palermitana   ci stringiamo alla famiglia Cusmano.
L’ORDINE DEGLI INGEGNERI DI PALERMO FIRMA LE CONVENZIONI CON I COMUNI PER AVVIARE DEGLI STAGES FORMATIVI PER  GIOVANI COLLEGHI Inizia la collaborazione dell’Ordine con i Comuni per una nuova politica di formazione integrata con le problematiche reali del territorio.
Laura Milazzo
VISITA ALLA DIGA ROSAMARINA Una occasione per fare formazione visitando il territorio Siciliano. L’Ordine degli Ingegneri di Palermo in collaborazione con l’Associazione Idrotecnica Italiana, Sezione Sicilia Occidentale e l’Università degli Studi di Palermo, giorno 25/10/2018 ha organizzato il seminario “Diga Rosamarina”, tenutosi a Caccamo (PA) nella Sala del Consiglio Comunale.
Bisogna guardare la sostanza del problema, studiare con attenzione i rischi ed intervenire con coraggio e soprattutto non parlare per preconcetti che finiscono con il coprire la realtà dei fatti fornendo facili schemi di lettura del tutto errati.
PER LA MORTE DI ITALO CUSMANO
MORE INFO MORE INFO
Utilizziamo i cookie per offrire la migliore esperienza sul nostro sito.